Lavoratori disabili

24/04/2014 | Pubblicato da: editore|
PAGINA IN AGGIORNAMENTO
 
Per collocamento mirato si intende l'insieme degli “strumenti che permettono di valutare adeguatamente le persone con disabilità nelle loro capacità lavorative e di inserirle nel posto adatto, attraverso analisi di posti di lavoro, forme di sostegno, azioni positive e soluzioni dei problemi connessi con gli ambienti, gli strumenti e le relazioni interpersonali sui luoghi di lavoro e di relazione”.
 
Dal collocamento mirato derivano degli obblighi di assunzione dei lavoratori appartenenti a categorie protette da parte delle aziende.
 
Due sono le modalità attraverso le quali si procede all’assunzione di tali lavoratori:
  • la chiamata nominativa, che prevede la possibilità per il datore di lavoro di individuare la persona da inserire
  • la chiamata numerica, sulla base di liste costituite presso i Centri per l'impiego, che provvedono ad inviare all’azienda la persona da assumere sulla base di graduatorie precostituite.
 
Gli obblighi di assunzione rappresentano, però, solo uno dei passi necessari per la reale inclusione delle persone disabili in azienda. La nuova strategia europea sulla disabilità punta a migliorare l’inclusione sociale, il benessere e il pieno esercizio dei diritti delle persone disabili. A tal fine, la strategia prevede un’azione complementare a livello europeo e nazionale.
 
 
Sul sito ufficiale della Provincia di Cremona - Servizio Inserimento Disabili è possibile informazioni sugli adempimenti previsti dalla normativa sulle assunzioni obbligatorie (Legge 68/99), sugli strumenti e i servizi che la Provincia di Cremona mette a disposizione per favorire le assunzioni nelle aziende private di persone con disabilità o appartenenti alle categorie protette.
 
Per maggiori informazioni e per conocscere i servizi attivi sul territorio guarda i link sottostanti:
Per maggiori informazioni e per conocscere i servizi attivi sul territorio guarda i link sottostanti: - See more at: http://www.sitorientalavoro.it/temi/lavoro-e-disabilit%C3%A0#sthash.ASxo...